Catanzaro
 

Inchieste "Catanzarapoli" e "Multopoli", Tallini: "Sono fiducioso"

Ho imparato, in questi anni, ad attendere con serenità l'esito dei processi in cui, a vario titolo, sono stato trascinato. La mia cieca fiducia nella magistratura ha sempre trovato riscontro nelle decisioni equilibrate e superpartes dei collegi giudicanti. Anche in questa occasione, attendo in maniera serena che i processi che riguardano le inchieste cosiddette 'catanzaropoli' e 'multopoli' facciano definitiva chiarezza sulla mia totale estraneità e sulla correttezza dei miei comportamenti, sulla base degli elementi inequivocabili che i miei legali hanno fornito agli inquirenti". Lo afferma, in una dichiarazione, Domenico Tallini, di Forza Italia, consigliere regionale della Calabria ed ex consigliere comunale di Catanzaro.

"Respingo, ovviamente - aggiunge - le solite e scontate strumentalizzazioni di chi, probabilmente, sogna di prendersi improbabili rivincite elettorali per via giudiziaria. Metto a disposizione, inoltre, il prospetto riepilogativo di alcuni dei pagamenti effettuati dal sottoscritto in favore dell' Amministrazione comunale di Catanzaro per contestazioni al Codice della strada elevate dalla Polizia municipale. Sfido chiunque e sono alla ricerca di un altro solo cittadino catanzarese che può vantarsi di aver pagato multe per suddetti importi o più del sottoscritto. Ricordo che gran parte di dette multe mi sono state elevate su via Jannoni, la via antistante il Comune di Catanzaro mentre mi trovavo ad espletare il mandato di consigliere comunale".