Catanzaro
 

Davoli: procedono i lavori di messa in sicurezza del muro lungo la Strada provinciale 128, sopralluogo del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno

Procedono i lavori di messa in sicurezza del muro lungo la Strada provinciale 128, nel territorio del comune di Davoli. Questa mattina il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha effettuato un sopralluogo al cantiere aperto nei mesi scorsi per verificare lo stato dell'arte di un intervento molto sentito dalla collettività, alla presenza del vice presidente della Provincia, Marziale Battaglia; del sindaco di Davoli, Giuseppe Papaleo; del consigliere provinciale delegato alla Viabilità Ciccio Severino, e del dirigente del settore Infrastrutture della Provincia di Catanzaro, ingegner Floriano Siniscalco, oltre che dei tecnici e di amministratori locali.
L'intervento prevede la demolizione delle opere di contenimento esistenti e la ricostruzione, oltre che la riqualificazione dell'arredo urbano; i lavori sono stati affidati alla ditta 2C Costruzioni rsl di Sant'Angelo Romano, per un importo di 430.426,52 (direttore dei lavori ingegner Saverio Lucifero).
L'importante opera infrastrutturale è destinata a risanare un fronte di frana che metteva a rischio il centro abitato e il cui completamento assicurerà ai residenti del centro storico, in particolare, e a tutti gli abitanti di Davoli e i fruitori di questa importante arteria provinciale, di poter fruire della strada in assoluta sicurezza anche perché le economie di spesa dei lavori - finanziati con un mutuo con la Cassa depositi e prestiti e in fase di completamento - saranno utilizzate proprio per mettere in sicurezza la Strada provinciale 128.


"Nonostante le difficoltà economiche e la battaglia che conduciamo quotidianamente per risanare i conti delle Province e mantenere i servizi – afferma il presidente Bruno – l'attenzione che prestiamo alla manutenzione e allo stato delle arterie provinciale resta altissima: occuparci delle strade e delle scuole di competenza significa pensare alla sicurezza dei cittadini. E' questo il mostro compito prioritario che continuiamo a svolgere con il massimo impegno".