Catanzaro
 

Il consiglio comunale di Catanzaro approva mozione su istituzione nucleo del reparto mobile di polizia di Stato

Il consiglio comunale, presieduto da Marco Polimeni, assistito dal vice segretario, Antonino Ferraiolo, ha licenziato gli undici argomenti iscritti all'ordine del giorno dei lavori. La seduta è stata aperta dall'intervento del consigliere Vincenzo Ciconte che ha ricordato la figura del professore Sarino Maida, scomparso nei giorni scorsi. Al commosso ricordo si è unito anche il consigliere Lorenzo Costa . L'aula ha poi osservato un minuto di raccoglimento in memoria anche della mamma della consigliera Manuela Costanzo. A seguire il presidente Polimeni, dopo aver formulato gli auguri di pronta guarigione al consigliere Libero Notarangelo, ha comunicato l'avvicendamento al vertice della presidenza della Terza Commissione, Risorse finanziarie e Affari generali, fra il dimissionario Francesco Gironda e Giuseppe Pisano che gli subentra. Subito dopo i due consiglieri hanno informato l'aula della loro adesione al partito Fratelli d'Italia, ma che nell'assise rimangono a rappresentare il gruppo Officine del Sud. A seguire il consigliere Eugenio Riccio ha presentato una interrogazione scritta indirizzata al Presidente del consiglio comunale volta a conoscere gli atti e le procedure poste in essere dal settore Gestione del Territorio in merito alla concessione di lavori e servizi.

L'assemblea ha successivamente proceduto alla discussione delle pratiche a cominciare dal regolamento d'istituzione dell'albo dei composta tori. Delibera relazionata dall'assessore all'ambiente Giampaolo Mungo. Sulla pratica sono intervenuti i consiglieri: Sergio Costanzo, Riccio, Pisano, Bosco, Rosario Mancuso, Celia, Guerriero, Merante. Alla discussione sono inoltre intervenuti l'assessore alla cultura e vice sindaco, Ivan Cardamone, Fiorita, Costa e Battaglia. La votazione ha fatto registrare 24 voti favorevoli, l'unanimità dei presenti in aula in quel momento. Con 20 voti favorevoli e 3 contrari(Fiorita, Bosco e Guerriero) il consiglio ha accolto la mozione sottoscritta da 19 consiglieri, tutti di maggioranza, e letta dalla consigliera Gallo, sull'istituzione in città di un nucleo del reparto mobile di polizia di Stato. Al dibattito sono intervenuti i consiglieri Costanzo, Guerriero, Riccio, Battaglia, Pisano, Celia, Merante, Mirarchi e Fiorita. Via libera, all'unanimità dei presenti, anche all'adeguamento ai dettami di legge dello statuto della società Catanzaro servizi e dell'Amc. La delibera è stata proposta dal sindaco Abramo. Il Consiglio ha poi proceduto alla votazione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari per la Corte d'Assise e la Corte d'Assise d'Appello. Oltre al sindaco, membro di diritto che assume la presidenza, sono stati eletti, Giuseppe Pisano per la maggioranza e Lorenzo Costa, in rappresentanza della minoranza. L'aula ha poi proceduto all'approvazione della delibera di autorizzazione alla stipula successiva della transazione inerente giudizio contro comune relativo all'occupazione illegittima di un terreno per la realizzazione dei lavori di urbanizzazione primaria nell'ambito pianificato n. 4 Pistoia, 1° lotto e, a quattro pratiche di debito fuori bilancio scaturente da sentenze del tribunale e del giudice di pace di Catanzaro. Le pratiche hanno registrato i voti favorevoli di 18 consiglieri di maggioranza in quanto i gruppi di minoranza avevano abbandonato i lavori. Comportamento censurato dal consigliere Giovanni Merante