Catanzaro
 

La formazione dei geometri di Catanzaro riparte con le tematiche catastali

La formazione per i geometri del Collegio dei geometri e geometri laureati di Catanzaro riparte dai chiarimenti e dagli approfondimenti sull´accatastamento dei fabbricati rurali. Tema già affrontato dalla categoria dei tecnici catanzaresi ma che ha richiesto un ulteriore passaggio formativo per dare risposte ai quesiti che quotidianamente si presentano all´atto degli accatastamenti degli immobili considerati "rurali o fantasma".

Il corso della mattinata é stato scandito dall´introduzione del Presidente Ferdinando Chillà e del Consigliere Geometra Orlando Farenza a cui ha fatto seguito la puntuale relazione dell´ Ing. Gironda Veraldi, funzionario dell´agenzia delle entrate del territorio di Catanzaro.

Nella seconda delle sessioni dell´evento formativo hanno trovato spazio numerose domande che i geometri intervenuti, facendo registrare il pieno delle presenze, hanno rivolto all´ing. Veraldi.

«Tra i colleghi ci si è resi conto delle continue difficoltà nell´applicare le norme che riguardano l´accatastamento di questo tipo di fabbricati – diche il presidente Chillá - , per i quali si rischiano sanzioni consistenti a carico dei proprietari. L'aggiornamento professionale di oggi rappresenta, senza dubbio, un ulteriore mezzo per accrescere la nostra professionalità e rendere, soprattutto, un servizio migliore ai clienti».