Catanzaro
 

Catanzaro verso il voto, assegnati gli spazi per l’affissione dei manifesti per candidati sindaci e consiglieri

Con delibera n. 215 dello scorso 17 maggio, la giunta comunale ha provveduto ad assegnare ai candidati sindaci e alle 21 liste dei candidati al consiglio comunale, gli spazi per l'affissione dei manifesti sulle apposite postazioni già installate su tutto il territorio comunale. Gli spazi sono stati assegnati nel rispetto del sorteggio effettuato dalla commissione elettorale circondariale.

Il responsabile dell'ufficio elettorale, Franco Megna, a tale proposito, ha messo in evidenza come "le vigenti normative di legge impongono che i manifesti dei candidati che partecipano alla competizione elettorale devono essere affissi esclusivamente negli spazi a ciò destinati. A tal fine è stato già attivato il settore tecnico di palazzo de Nobili e il Comando di Polizia municipale per sanzionare l'abusivismo delle affissioni elettorali nel rispetto di quanto stabilito dalla legge n. 130/2016 comma 1" la legge sancisce che "chiunque...non avendone titolo, affigge stampati, giornali murali od altri manifesti negli spazi diversi dalla propaganda elettorale è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 103,00 a € 1.032,00". Il comma 3 dello stesso articolo prevede, inoltre, l'irrogazione della medesima sanzione amministrativa pecuniaria a carico di chiunque affigga manifesti e stampati di propaganda elettorale al di fuori degli spazi assegnati a ciascuna candidato a sindaco e alla lista"