Catanzaro
 
 
 
 

Riscaldamenti nelle scuole di Lamezia Terme: la Provincia precisa

In merito al funzionamento degli impianti di riscaldamento nelle scuole di competenza della Provincia di Catanzaro, il settore Edilizia scolastica e Patrimonio dell'Ente intermedio, precisa quanto segue:

Comprendiamo i disagi segnalati dagli studenti delle scuole degli istituti superiori di Lamezia Terme che, come tutti i colleghi della provincia, rivendicano il diritto a studiare in aule calde e accoglienti, diritto che l'Amministrazione provinciale di Catanzaro cerca di garantire in maniera costante, monitorando ed intervenendo sulle esigenze e le necessità che emergono nelle singole realtà scolastiche. Purtroppo, il rientro a scuola dopo le festività natalizie è coinciso con una ondata anomala e persistente di freddo che nessuno era in grado di gestire con anticipo. Questo ha complicato notevolmente il raggiungimento della temperatura minima interna delle aule che, a titolo di informazione, non deve essere al di sotto di 18 gradi. Per rientrare in tale limite, il presidente della Provincia ha dato mandato di aumentare le ore di accensione dei riscaldamenti sino al raggiungimento del suddetto limite già da lunedì scorso. Il controllo tecnico degli impianti di riscaldamento negli istituti scolastici, inoltre, una volta completate le operazioni di monitoraggio e ripristino degli impianti di riscaldamento in seguito alle criticità dovute al freddo, ha permesso la ripresa delle attività didattiche, laddove non ci sono state ulteriori richieste dei intervento da parte dei dirigenti scolastici, con i quali questo settore e il presidente dell'Ente resta in contatto continuo. Siamo attivati senza sosta per affrontare le criticità e permettere a tutti gli studenti di studiare nelle migliori condizioni possibili e restiamo a disposizione per ogni chiarimento e ulteriore collaborazione.

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px