Catanzaro
 
 
 
 

Catanzaro, videosorveglianza contro discariche abusive

"Pugno duro contro coloro che non rispettano le regole del corretto conferimento dei rifiuti e abbandonano ai bordi delle strade sacchetti di spazzatura oppure rifiuti speciali".
Con queste parole il sindaco Sergio Abramo ha dato avvio alla conferenza stampa di presentazione del nuovo sistema di videosorveglianza concepito per contrastare le discariche abusive.
"Un fenomeno – ha spiegato il primo cittadino – che continua a proliferare sul territorio comunale nonostante l'assoluta positività dei dati relativi alla raccolta differenziata".
A sedere al fianco del sindaco Abramo, vi erano il dirigente del settore igiene ambientale, Giovanni Ciampa, il responsabile del nucleo ambientale della polizia locale, ten. col. Salvatore Tarantino, che ha illustrato le sanzioni previste in caso di abbandono dei rifiuti, e il responsabile tecnico della ditta Blindothec, Giuseppe Rubino, che ha descritto le funzioni delle "fototrappole".
Le sanzioni previste oscillano da euro 300 a 6mila se la violazione viene commessa da un privato, mentre se a violare le norme sarà un'impresa o un responsabile di un ente si parlerà di arresto da tre mesi a un anno o ammenda da 2.600 euro a 26mila (se il titolare di un'impresa o il responsabile di un ente immettono rifiuti non pericolosi allo stato solido o liquido nelle acque superficiali e/o sotterranee), di arresto da sei mesi a un anno e ammenda da 2.600 a 26mila (se il titolare di un'impresa o il responsabile di un ente detengono in modo incontrollato rifiuti autoprodotti ovvero effettuano attività di gestione di rifiuti non pericolosi in assenza delle prescritte autorizzazioni, inscrizioni e comunicazioni), di arresto e ammenda da 2.600 a 26mila (se il titolare di un'impresa o il responsabile di un ente immettono rifiuti pericolosi allo stato solido o liquido nelle acque superficiali e/o sotterranee).

"L'apparecchio impiegato – ha spiegato Rubino – è di ridottissime dimensioni ed è completamente autonomo, senza collegamenti elettrici esterni. I dispositivi, che sono riposizionabili in pochissimo tempo, sono stati costruiti da un'azienda tedesca. Comprendono un sistema di riprese video a colori ad alta definizione fino a 8 megapixel con funzionalità di fotocamera o video, hanno audio integrato, sono capaci di effettuare riprese a colori durante le ore diurne ed in bianco e nero anche a notte fonda grazie a un illuminatore a raggi infrarossi non individuabile dall'occhio umano. La videocamera è attivata da un sensore di movimento a raggi infrarossi che rileva il movimento di soggetti fino a distanze di oltre 10 metri. L'attivazione determina lo scatto di una serie di fotogrammi che arrivano immediatamente al corpo di polizia locale tramite il comunicatore telefonico gsm".
La ditta Blindothec è stata scelta tramite Mepa, Mercato elettronico della Pubblica amministrazione.

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px