Calcio
 

Reggina: depositata in Tribunale la proposta di concordato

reggina1914Se all'Enalotto ci fosse la ruota di Reggio Calabria, il numero 30 verrebbe estratto spesso. La Reggina ha depositato ieri, mercoledì 30 dicembre 2015, la richiesta di concordato presso il Tribunale Civile al fine di scongiurare il fallimento. Appena in tempo rispetto alla proroga concessa fino al 2 gennaio, dopo il preliminare dell'accordo con la Juventus presentato lo scorso 30 ottobre.

Adesso dovrebbe trascorrere circa un mese, prima del pronunciamento da parte della sezione fallimentare. Se il concordato verrà ritenuto solido, si procederà alla nomina di un commissario con il compito di distribuire i crediti ai vari soggetti inseriti nella proposta: tra questi vi sono l'Agenzia delle Entrate, i calciatori ed i dipendenti della stagione 2014/15, oltre all'Unicredit ed agli altri soggetti che avevano presentato istanza di fallimento. Le somme giacenti in Lega, nonché quelle derivanti dagli accordi con Juventus e Figc, costituiranno il pozzo da cui attingere i liquidi.

p.f.