Calcio
 

Urbs Reggina, il tempo stringe e le scadenze pure: il 19 dicembre l'appello Figc per il caso fidejussione

fidejussioneL'appello presentato dalla Figc contro le società fin qui uscite immacolate dalla vicenda fidejussione, verrà discusso mercoledì 19 dicembre. In ballo la sanzione di 8 punti di handicap più forte ammenda. Agli esposti di Rimini e Viterbese, che chiedono l'estromissione dal torneo dei club rivoltisi alla Finworld, si sarebbero aggiunte almeno altre due società.

Si presenta dunque un trittico decisivo per la Urbs Reggina, che entro lunedì 17 dicembre dovrà corrispondere gli emolumenti al lordo del bimestre settembre/ottobre verso i propri tesserati, per poi affrontare il giorno dopo l'udienza fallimentare dell'avvocato Mattia Grassani. Alla proprietà restano poco più di 48 ore di tempo per trovare una soluzione che consenta almeno di non "bucare" la scadenza federale.

In questa situazione, forse non fa notizia il fatto che sia trascorso un mese dalle annunciate dimissioni del vertice societario, senza che siano diventate effettive con una convocazione fin qui mai avvenuta dell'assemblea dei soci.

p.f.