Calcio
 

Reggina, si rientra dal cancelletto: nuovo bando d'affitto per il Sant'Agata

santagatasededi Paolo Ficara - Come prevedibile e previsto, la Reggina può uscire dal cancello del Sant'Agata il 1° luglio per rientare dal cancelletto dopo pochi giorni. Oppure, non uscirvi affatto. L'incontro tenuto ieri fra Città Metropolitana da un lato e Tribunale/curatela fallimentare dall'altro, è servito a stabilire la mossa successiva al bando andato deserto per la vendita dei beni appartenuti alla Reggina Calcio. Si procederà con una nuova evidenza pubblica, per continuare con il regime d'affitto.

La politica sta spingendo affinchè il centro sportivo rimanga nelle mani della Reggina, che però dovrà saldare i conti per i canoni non versati nei mesi scorsi. La nuova cifra sarà inferiore alle 10.000 euro mensili previste per i primi due anni, già trascorsi. Adesso si attendono solo i tempi tecnici: probabile che l'evidenza pubblica sia diramata fra una decina di giorni, poi entro una settimana si proclamerà il vincitore. Un vincitore, mai come in questo caso, già annunciato.