Calcio
 

Trapani-Reggina: prima volta da avversario per il dirigente Salvatore Conti

conti600di Paolo Ficara - Un reggino contro la Reggina. Di un ex calciatore si va a guardare l'eventuale esultanza dopo un gol, ma chissà che emozioni si provano quando una sfida da ex è affrontata come dirigente. Salvatore Conti, segretario generale del Trapani, affronterà per la prima volta il proprio passato: la squadra della propria città, nonché il club (o quel che ne resta) in cui si è sviluppato tra le scrivanie del Sant'Agata.

Conti è stato anche consigliere d'amministrazione nell'ultimo periodo della Reggina Calcio, esattamente all'inizio della stagione 2014/15 in Lega Pro. Per svariate stagioni ha ricoperto le funzioni di segretario generale, in qualche caso anche di addetto stampa. Trasferitosi alla Reggiana dopo l'esperienza in D nel Reggio Calabria, da luglio è alle dipendenze del Trapani.

Da sempre restio alle uscite pubbliche, il 34enne reggino dovrà fare leva su tutta la propria professionalità per non tradire alcuna emozione, al cospetto della maglia amaranto. Non è quotato l'abbraccio col dottore Pasquale Favasuli, con il quale è stata condivisa l'esperienza in seno al consiglio d'amministrazione, oltre ad almeno un migliaio di giornate intere al Sant'Agata.