Calcio
 

Fondi-Reggina, Maurizi: "Dispiaciuto per l'esonero di Giannini. Abbiamo dubbi in attacco"

maurizi600Testa alta. Sarà una Reggina determinata, quella che entrerà in campo sabato pomeriggio a Fondi (ore 14:30). Lo si ricava dalle parole rilasciate da Agenore Maurizi, durante la conferenza stampa seguente alla rifinitura blindata tenutasi al Sant'Agata.

Il trainer amaranto presenta la sfida in terra laziale: "Il Fondi è un'ottima società, dobbiamo portare rispetto. Come tutte le partite che andiamo ad affrontare, sarà difficilissima. Non stanno andando bene, ma come sempre mi interessa la Reggina. Mi dispiace per l'esonero di Giuseppe Giannini, abbiamo giocato tanti anni insieme. Ci si aspetta una squadra che voglia dimostrare qualcosa, ma ripeto, sono interessato a ciò che mi può dare la Reggina. L'attacco? Se non avessimo dubbi, saremmo presuntuosi. Il materiale a disposizione è molto vasto, anche in assenza di alcuni calciatori ci permette di fare delle scelte razionali. Garufi? È un bravissimo calciatore, l'ho allenato anche lo scorso anno. Quest'anno c'è una rosa con tanti giocatori a disposizione, bisogna fare delle scelte. Ha determinate caratteristiche".

Maurizi torna per un attimo sul match di sabato scorso, per poi ribadire i concetti in vista di quello successivo: "Contro il Matera non abbiamo giocato solo un tempo, facendo un'ottima partita contro una signora squadra. Domani alle quattro e mezza, sapremo se contro il Fondi avremo lavorato bene o male. A volte ci creiamo pressioni anche quando non ci sono, specie nei minuti finali. Più partite giochiamo, più possiamo migliorare. Sono contento di aver ottenuto il titolo di allenatore Uefa Pro, ero tra i più anziani. Il mio desiderio più grande è contribuire a fare una grande Reggina. L'equilibrio è un aspetto fondamentale in qualsiasi sport, come nella vita. Il gioco di comando può portarci a lasciare il fianco scoperto agli avversari: è un rischio che abbiamo deciso di correre con la squadra, io ne sono l'ideatore. Rubando palla nella metà campo avversaria, siamo pericolosi. Andremo a Fondi con tutta la rabbia possibile per fare risultato".