Calcio
 

Reggina, Basile: "Monte ingaggi tra i più bassi della categoria, i tifosi l'arma in più"

basile600Con il campionato già iniziato ed a mercato quasi concluso, l'uomo mercato della Reggina, Salvatore Basile, si è rivolto alla tifoseria con una nota stampa diramata dal sito ufficiale:

"Perdere dopo aver creato sette nitide occasioni da rete fa male, ma il calcio è anche questo". Esordisce cosi il coordinatore dell'area tecnica della Reggina Salvatore Basile dopo la sconfitta al "Marco Lorenzon" di Rende: "la squadra ha giocato un ottimo calcio senza però riuscire a concretizzare tutte le occasioni create. Abbiamo iniziato un percorso di crescita che sarà sicuramente ricco di ostacoli, di intemperie e proprio per questo bisogna avere la forza di essere sempre uniti, lucidi e freddi senza farsi prendere da facili entusiasmi o cadere in depressione".

"Nonostante le assenze di Gatti, Di Filippo, Bianchimano e Di Livio, i ragazzi, in cui credo fermamente, hanno amministrato la gara di Rende mettendo in campo qualità, impegno e intensità".

"Nonostante la sconfitta il bicchiere è mezzo pieno – aggiunge Basile – sono soddisfatto del gioco espresso consapevole che bisogna lavorare per migliorare determinate situazioni di gioco. La strada è tracciata, il processo di adattamento che è in corso richiede tempo, considerando una rosa completamente rinnovata, ricca di calciatori emergenti, una delle compagini più giovani e con un monte ingaggi tra i più bassi della categoria. L'obiettivo che ci siamo prefissati è la salvezza che vogliamo ottenere lottando su ogni pallone, esprimendo i concetti di gioco che il tecnico Maurizi sta trasferendo ai ragazzi consapevoli che dovremo guadagnarci la fiducia del popolo amaranto. Sono certo che già dalla sfida interna contro il Catanzaro - conclude Basile - i nostri tifosi saranno l'uomo in più di questa squadra e tutti insieme sono sicuro raggiungeremo il nostro obiettivo".