Calcio
 

Reggina, già si vede la mano di Maurizi. Praticò si muove per lo sponsor

maurizipraticòdi Paolo Ficara - Indicazioni incoraggianti. Al di là del pareggio con la Sicula Leonzio, mercoledì al Sant'Agata si è vista una Reggina già in grado di assimilare i concetti trasferiti da mister Maurizi. Gioco palla a terra, pressing collettivo a chiudere le linee di passaggio, sono solo alcuni dei dettami imposti in allenamento. C'è tempo per migliorare l'attenzione dei singoli difensori, nonché la cattiveria sottoporta. Ma vedere già ad agosto una squadra capace di coinvolgere tutti gli effettivi nella manovra offensiva, contro una pari categoria, è un qualcosa a cui non eravamo abituati. Lo stesso tecnico avversario, Pino Rigoli, ha riconosciuto che i suoi uomini si erano espressi meglio contro il Crotone pochi giorni fa.

In attesa di ufficializzare l'amichevole con il Catania, che chiuderà di fatto il ritiro, la Reggina si sta muovendo su più fronti. Uno di questi riguarda lo sponsor di maglia: esiste un discorso in fase avanzata con uno degli attuali fornitori, quasi sicuramente apparirà una scritta sulla divisa scelta due settimane fa dai tifosi.

Il presidente Praticò sta coordinando la macchina organizzativa per la campagna abbonamenti. Inizialmente partirà la prevendita per Reggina-Catanzaro di Coppa Italia, in programma il 13 agosto in notturna al "Granillo". A distanza di pochi giorni, presumibilmente dopo l'amichevole col Catania, si potrà iniziare a sottoscrivere le tessere stagionali per il campionato di Serie C 2017/18.