Calcio
 

Reggina: oltre al Sant'Agata, sta per scadere anche l'affitto sul nome...

reggina-calciologodi Paolo Ficara - Un affitto da rinnovare. La curatela fallimentare della Reggina Calcio continua a prendere tempo circa le modalità di assegnazione dei beni materiali ed immateriali, quando siamo ormai a 10 giorni dalla scadenza dell'accordo sancito nel luglio scorso e sottoscritto poi ad ottobre con Praticò. Fin qua si è parlato soprattutto del centro sportivo Sant'Agata, ma a breve sarà tempo di iscrivere la squadra e si rischia di creare subbuglio sul nome.

La Figc non dovrebbe avere problemi nell'accettare l'iscrizione della Urbs Reggina 1914 con la stessa denominazione sociale usata per la stagione in corso, sebbene anche il nullaosta della curatela per il nome Reggina scada proprio al 30 giugno. Ma se il Tribunale intenderà procedere con un bando per la vendita, anziché col rinnovo dell'affitto, l'eventuale acquirente terzo non potrebbe usufruire del nome qualora volesse prendere strade diverse: ne nascerebbe un contenzioso.

Ovviamente la questione non dipende dalla volontà di Praticò. Il Tribunale ha modificato nuovamente la data dell'ultima udienza dei creditori, fissandola al 20 luglio: sarebbe inopportuno far trascorrere un altro mese senza aver preso una decisione, anche per chi sta programmando di svolgere al Sant'Agata il ritiro precampionato. Per non creare guai sul nome, bisognerebbe prendere una strada entro il 30 giugno. E le sorprese non sono ancora da escludere.