Calcio
 
 
 
 

Reggina: vincere a Siracusa, salvarsi e poi defenestrare gli inadeguati

zemankdi Paolo Ficara - Crisi infinita. La fiera degli alibi prosegue attorno alla Reggina, senza soluzione di continuità. Dal 2-6 in casa col Matera in avanti, si è sempre trovata una giustificazione utile a nascondere la polvere sotto al tappeto. Mai una volta che uno tra presidente, direttore ed allenatore si sia presentato davanti ai microfoni per assumersi delle responsabilità. La squadra continua a precipitare tra l'indifferenza di chi dovrebbe intervenire, ma non alimenteremo battaglie contro i mulini a vento. Adesso bisogna mantenere la categoria in qualsiasi maniera: ma a prescindere da quello che sarà l'esito finale, non c'è più fiducia in chi si è dimostrato inadeguato al contesto.

GNORRI – Ci vuole una bella faccia tosta per dichiararsi sorpresi dal non-gioco della Reggina, in casa propria, al cospetto del fanalino di coda Vibonese. Forse qualcuno è stato alle Seychelles negli ultimi cinque mesi. O forse, questi sono gli effetti quando ci si illude di aver fatto un partitone a Cosenza, grazie agli assist di Caccetta e Tedeschi. La prestazione degli amaranto è sempre uguale da tempo immemore, che si tratti di campionato o di amichevole con la Cittanovese cambia poco. È stato ottenuto risultato solo in presenza di avversari che hanno manifestato vuoti di memoria, improvvisi svenimenti o problemi di convergenza.

A SIRACUSA SENZA PAURA – Un girone fa, gli aretusei vincendo al 'Granillo' si sono risollevati dalle secche della classifica. Sembravano una squadra di pre-pensionati con poche chance di salvezza, si ritrovano sesti in classifica. Onore al tecnico Sottil. È chiaro che, con il Siracusa al top della condizione psico-fisica, non ci può essere confronto con chi ha 19 punti in meno in classifica. Non sappiamo se saranno soggetti anche loro a svenimenti, in tal caso cambierà poco presentarsi con Zeman o con Agroppi in panchina. Potrebbe rivelarsi importante un buon supporto dagli spalti: si tratta dell'ultima trasferta a portata di mano per la tifoseria amaranto, le successive saranno tutte in Puglia.

IL PUNTO SULLA ZONA BASSA – Nonostante un campionato fin qui imbarazzante, la Reggina ha ancora la possibilità di salvarsi senza passare dai playout. Battendo il Matera (mica il Santa Caterina), l'Akragas ha rimesso la testa fuori dalla zona playout, ma è a soli due punti dagli amaranto. Mantenere la categoria non sarebbe un miracolo, anche in altre piazze ci sono problemi ed un eventuale colpaccio a Siracusa può dare slancio. Se non si otterrà risultato neanche domenica prossima, di contro, bisognerà guardarsi alle spalle e mettere la firma affinché non si retroceda direttamente.

GENTILMENTE, QUELLA È LA PORTA – La lesa maestà vale per la Regina d'Inghilterra, non per chi è responsabile di non essere nemmeno arrivato a 30 punti a metà marzo con il sesto numero di abbonati per l'intera Lega Pro. Zeman e Martino non sembrano calati nel presente. Il primo vive nel futuro, nel senso che Cucinotti a coprire l'intera fascia destra è una mossa che forse capiremo nel 2040, con tutto il rispetto per il ragazzo. L'altro è irrimediabilmente intrappolato in un passato composto dai lussi della Serie A, dalla gestione a mò di esercito della squadra e da strategie comunicative basate sul do ut des. Sveglia, siamo nel 2017. Ha avuto carta bianca per scegliere tutto e tutti, dall'allenatore al tagliaerba. L'ultima dichiarazione è stata quella di Vibo, un girone fa: "Momento delicato, frutto anche delle difficoltà societarie". Chissà quanto durerà, questo momento...

Leggi anche:

Reggina, Praticò: "Stipendi pagati con due giorni d'anticipo" http://ildispaccio.it/calcio/84-quadrante-amaranto/125535-reggina-pratico-stipendi-pagati-con-due-giorni-d-anticipo

La Reggina si difende in casa contro l'ultima in classifica: 0-0 con la Vibonese http://ildispaccio.it/calcio/84-quadrante-amaranto/139094-la-reggina-si-difende-in-casa-contro-l-ultima-in-classifica-0-0-con-la-vibonese

Reggina: occhio che la Vibonese non fa retropassaggi... http://ildispaccio.it/calcio/84-quadrante-amaranto/138410-reggina-occhio-che-la-vibonese-non-fa-retropassaggi

Reggina: una salvezza da costruire ed un futuro fuori dalle suite milanesi http://ildispaccio.it/calcio/84-quadrante-amaranto/138051-reggina-una-salvezza-da-costruire-ed-un-futuro-fuori-dalle-suite-milanesi 

Reggina, Praticò: "Malumori? Forse a Reggio pensavano di giocare contro il Santa Caterina" http://ildispaccio.it/quadrante-amaranto/138509-reggina-pratico-malumori-forse-a-reggio-pensavano-di-giocare-contro-il-santa-caterina 

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px