Calcio
 

Reggina, messo sotto sequestro il Sant'Agata

sequestrosantagatadi Paolo Ficara e Claudio Cordova - Sigilli al campo 6, sigilli alla foresteria, sigilli alle aree adibite per parcheggio. La Reggina vive un giorno ancora più drammatico rispetto a quelli torridi di luglio.

Diverse unità di Guardia di finanza e Polizia Provinciale si sono presentate intorno alle 8 del mattino per porre sotto sequestro preventivo il centro sportivo Sant'Agata.

L'indagine è condotta dal Pm Matteo Centini, gli indagati sono Pasquale Foti e Giuseppe Ranieri e i reati contestati sono abusivismo e occupazione del demanio.

sequestrosantagata2Area a rischio idrogeologico con tasso R4. Questa la motivazione della Procura della Repubblica.
Una motivazione che diventa ancora più forte, visto e considerato l'uso attuale del centro sportivo, frequentato abitualmente e giornalmente da ragazzini.

sequestrosantagata3Un provvedimento che arriva 26 anni dopo dell'edificazione di questa struttura che è stata la casa della Reggina in Serie A. E adesso, col centro sportivo che era fondamentale per evitare il fallimento, rischia di diventarne la tomba.