Calcio
 

Villese, incontro proficuo tra Amministrazione e Comitato di genitori

Lo sport e le vicende legate alla squadra della città sono state oggetto di interesse da parte dell'amministrazione comunale villese che, per dare seguito agli impegni presi, ha incontrato una delegazione dei genitori dei bambini e dei ragazzi frequentanti la scuola calcio della Villese Academy. Alla presenza del Sindaco f.f. Maria Grazia Richichi, dell'Assessore allo Sport Pietro Caminiti, dell'avvocato Ferndinando Scrivano dell'avvocatura civica, i genitori hanno esposto i disagi dei propri figli costretti ad allenarsi e giocare le partite in altri campi sportivi della provincia per la situazione di attuale inutilizzabilità dello stadio "Santoro".

L'amministrazione comunale ha chiarito e ribadito la disponibilità, già più volte espressa anche ai dirigenti della Villese Academy, di trovare una soluzione che consenta la prosecuzione delle attività della scuola calcio, riconoscendo l'importantissimo valore sociale dell'attività sportiva, soprattutto tra i giovani ed i giovanissimi.

«Siamo disponibili ad aprire le porte ai bambini e alla Villese – ha dichiarato la Richichi - Accogliamo con piacere la proposta avanzata di un comitato di genitori perché ritengo che il confronto con la cittadinanza sia sempre positivo e proficuo. Ci siamo sempre battuti per i diritti dei bambini, infatti, Villa è uno dei comuni sostenitori dei diritti dei bambini, pertanto, faremo il possibile affinchè abbiano gli spazi richiesti».

La delegazione dei genitori, infatti, non ha potuto far altro che prendere atto delle ampie, motivate e documentate giustificazioni fornite dall'amministrazione rispetto ad una situazione di apparente stallo ed ha proposto la costituzione di un comitato che tuteli l'interesse all'attività sportiva dei piccoli villesi, incontrando il pieno favore di tutti gli esponenti dell'amministrazione che si sono impegnati a lavorare per una soluzione condivisa e praticabile che possa consentire, nel pieno rispetto della legalità, la pratica sportiva ai bambini ed ai ragazzi della città. Il comitato, una volta costituito, potrà affittare direttamente il campo per le ore desiderate. Una proposta che, una volta protocollata dai genitori, sarà vagliata dagli uffici.

«Nell'ottica della disponibilità che abbiamo sempre avuto nei confronti delle associazioni sportive, dei genitori e dei bambini che frequentano la scuola calcio, sono stato ben lieto di riceverlo con gli altri amministratori presenti affinchè potessero conoscere anche un'altra versione rispetto a quella che hanno sentito fino ad oggi. Dal confronto è emersa una soluzione proposta dal comitato dei genitori. Quanto emerso sarà ora vagliato con la volontà di tutelare gli interessi dei bambini perché le strutture comunali sono, soprattutto, rivolte a loro. Da parte nostra ci sarà come sempre massima disponibilità al dialogo e al confronto nella consapevolezza che con questi due strumenti si può lavorare per e con la città».