Calcio
 

Serie C, Cosenza: Gianni Rosati in lizza per la carica di direttore sportivo

rosatiCompetenza ed esperienza per risalire la china. Il Cosenza aveva iniziato la stagione con la ferma intenzione di dire la propria per la promozione, in un girone C di Serie che vede dall'inizio in lotta Lecce, Trapani e Catania. I silani hanno già esonerato Gaetano Fontana, dopo l'inusitato penultimo posto delle prime giornate, ma con Piero Braglia non c'è stata l'attesa inversione di rotta. La stagione rischia di scivolare nell'anonimato, potrebbe farne le spese il pur preparato direttore sportivo Stefano Trinchera.

Il presidente Eugenio Guarascio sta vagliando alcune candidature e sembra abbia scartato i primi che si sono proposti. Se davvero si procederà alla sostituzione del direttore sportivo, la scelta dovrà ricadere su una figura di spessore, magari con un background che possa entusiasmare la piazza. Il nome di Gianni Rosati stuzzica e non poco.

Lo zio, Tom Rosati, ha infatti allenato il Cosenza negli anni '60. L'ex direttore sportivo di Genoa e Reggina avrebbe dato la propria disponibilità al presidente Guarascio, la situazione potrebbe conoscere un'evoluzione abbastanza rapida.

p.f.