Il M5S: “Preoccupante intervento della Corte dei Conti sul bilancio di Castrolibero”

Come ha più volte segnalato la portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio Comunale, un ente, e Castrolibero non fa eccezione, vive di entrate tributarie che è nel suo interesse monitorare con attenzione per riscuotere nei tempi dovuti. Una regola semplice che in questo caso, come evidenziato dai giudici contabili, è stata trascurata e così siamo molto preoccupati da quanto messo in evidenza dalla Corte dei Conti sul bilancio comunale che fa pensare ad un'amministrazione quantomeno poco oculata se non inadeguata". Cosi in una nota i parlamentari del Movimento 5 Stelle Alessandro Melicchio, Elisa Scutellà, Bianca Laura Granato, Rosa Silvana Abate, Giuseppe D'Ippolito, Paolo Parentela, Riccardo Tucci, insieme alla portavoce al Comune di Castrolibero Michaela Anselmo. "Quando si parla di denaro pubblico è necessario il massimo rigore e rispetto delle regole. È per questo che la Corte dei Conti, con delibera trasmessa in data 07.07.2020 certifica una serie di inadempienze dettagliando in maniera puntuale i rilievi contabili e le responsabilità di gestione. Rispetto ai 13 punti rilevati dalla Corte dei Conti – continuano i pentastellati - ne sottolineiamo alcuni: mancata riscossione dei tributi nel corso degli anni; continuo ed ingiustificato ricorso alle anticipazioni di cassa senza tenere conto di una corretta gestione delle entrate; mancato intervento dei Revisori contabili quali organi preposti al controllo; mancata azione di contrasto nella riscossione dei tributi con l'ipotesi di danno erariale. La consigliera M5S Michaela Anselmo più volte in passato è intervenuta nel merito, in qualità di membro della Commissione Bilancio. Pertanto, anche questa volta, ha inviato un'interrogazione al Sindaco con richiesta di risposta scritta. I cittadini contribuenti hanno il diritto di sapere come sia possibile che il Sindaco e l'attuale Amministrazione non abbiano intrapreso alcuna iniziativa nei confronti di coloro che continuano a non versare i tributi. Gli amministratori, - concludono i parlamentari 5 stelle - perseverando in tale gestione, si assumono la responsabilità di determinare conseguenze che ricadono inevitabilmente su tutti. Da parte nostra continueremo a vigilare e ad informare costantemente i cittadini."