Candidatura a capitale italiana della cultura 2022, Tassone (Pd): “Tropea e la Calabria sono orientate verso il futuro”

"Ho ritenuto di dover dare voto favorevole all'ordine del giorno che ha impegnato il Consiglio regionale a sostenere la candidatura di Tropea a capitale italiana della cultura 2022 in quanto ritengo la cittadina tirrenica un punto d'eccellenza dell'intera nazione non solo dal punto di vista turistico, ma anche storico, sociale e culturale".
Il consigliere regionale del Pd Luigi Tassone ha inteso "cogliere questa preziosa occasione per tutto il territorio regionale" appoggiando una scelta che punta ad "evidenziare una Calabria positiva, competitiva e desiderabile".

"Tropea - ha spiegato Tassone - è una località famosa in tutto il mondo ed il suo prestigio è riconosciuto a livello internazionale. Il progetto che mira a farla divenire la capitale italiana della cultura traduce la volontà di aggiungere un tassello ad un puzzle che vede crescere una Calabria orientata verso il futuro e verso le sfide della modernità".