Industriali under 40, due calabresi in Consiglio centrale

Riccardo Di Stefano, palermitano, classe 1986, e' stato eletto oggi dal Consiglio Nazionale quale presidente del movimento degli industriali under 40. Entra di diritto nella squadra senior come vicepresidente di Confindustria. Eletti anche gli otto vicepresidenti e i componenti del Consiglio centrale, tra cui due calabresi: Fabio Falvo (GFM Service di Lamezia), della sede territoriale di Confindustria Catanzaro, e Giorgio Franzese (Italbacolor di Fuscaldo) della sede territoriale di Confindustria Cosenza.

"I Giovani Imprenditori - ha commentato Carlo Bonomi, Presidente di Confindustria -rappresentano da sempre un laboratorio di innovazione, di proposta e di impegno. Al neo presidente Di Stefano e alla sua squadra l'augurio, in questa direzione, di essere sempre coraggiosi nelle proposte e nelle azioni per garantire e rafforzare quell'importante contributo di visione e di concretezza che serve alle nostre imprese. Una grande Paese ha bisogno di grande coraggio".

Di Stefano, nel corso del suo discorso di insediamento, ha affermato che "il Movimento dei Giovani Imprenditori di Confindustria si fonda sull'idea di promuovere un'Italia visionaria e internazionale, come le sue imprese. Ora come non mai, noi imprenditori dobbiamo essere collettore delle migliori energie del Paese, interpreti del cambiamento per rendere l'Italia moderna, innovativa, sostenibile e inclusiva". Laurea in Giurisprudenza di Palermo e Dottorato di Ricerca in Economia civile presso l'Universita' LUMSA, Riccardo Di Stefano e' stato Vice Presidente nazionale nella squadra del Presidente Alessio Rossi dal 2017 ad oggi, occupandosi di Education, Capitale Umano, e Formazione Interna, sviluppando progetti di formazione come GI Academy, una vera e propria scuola di managerialita', e AltaScuola per Giovani Imprenditori, dedicata alla valorizzazione dei giovani talenti imprenditoriali. I migliori auguri di buon lavoro sono giunti agli eletti da parte della presidente dei Giovani Imprenditori di Unindustria Calabria, Marella Burza, insieme ai colleghi Antonia Abramo, presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Catanzaro e Roberto Rugna, alla guida dei giovani industriali di Confindustria Cosenza, secondo cui "l'elezione dei calabresi Fabio Falvo e Giorgio Franzese premiano competenza e impegno profusi per far crescere il sistema economico del territorio ed e' motivo di grande orgoglio per tutti noi. Siamo certi che la presidenza Di Stefano sapra' ben valorizzare le idee ed i progetti dei giovani industriali per la crescita del Sistema Paese e la diffusione della cultura d'impresa".