Consiglio regionale approva linee programmatiche Giunta Santelli

consiglioregionaleaula19apr"Spero che dalla crisi possa nascere qualcosa di buono. E' stato un momento particolare per tutti". Lo ha detto la presidente della Giunta regionale Jole Santelli a conclusione del dibattito sulla linee programmatiche della sua Giunta che sono state approvate dal Consiglio regionale a maggioranza per appello nominale. "E' stato un dibattito costruttivo ed interessante - ha aggiunto- soprattutto per i toni che sono lo hanno caratterizzato. Ed e' un aspetto che fa onore a questo Consiglio. Rispondendo alla critiche sul mancato coinvolgimento del Consiglio sulle decisioni prese nel corso dell'emergenza, Jole Santelli ha richiamato il 'potere d'ordinanza, "che e' immediato, non ha i tempi della dialettica".

Ed a proposito dello scontro con il Governo, "non mi sono appassionata alla diatriba sui Dpcm. Credo moltissimo alla dialettica tra maggioranza ed opposizione, ma nel rispetto delle posizioni. La visione del mio programma, puo' essere condivisa o meno, ma c'e'". "Non ho attaccato nessuno - ha detto ancora Santelli chiedendosi il motivo della difesa d'ufficio della vecchia Giunta da parte di alcuni consiglieri - e non accetto che si parli di conflitti di interesse sulle Rsa. Valorizziamo gli aspetti seri e positivi di questo dibattito, alcuni dei quali sono di esclusiva pertinenza di questo Consiglio. Argomenti che dobbiamo affrontare insieme, come la programmazione comunitaria, il sistema rifiuti, e soprattutto la sanita' sulla quale dobbiamo ragionare per capire quale deve essere il nostro modello".