Tiberio Timperi e la battuta sulla 'ndrangheta, Codacons: "Non si fa ironia su certe cose"

"Sulla ndrangheta non si fa ironia. La ndrangheta la si combatte. La si combatte ogni giorno e con ogni mezzo. Anche davanti una telecamera. Prendo atto delle scuse e confido che la Rai e la Sua trasmissione voglia dare spazio a chi la ndrangheta la combatte in trincea.

Non mi riferisco solo ai tanti magistrati calabresi Gratteri, Bombardieri, Falbo... ma anche e, forse, soprattutto, ai tantissimi sconosciuti appartenenti alle forze dell'ordine. Questi eroi "invisibili" che mettono quotidianamente a rischio la propria vita nonostante uno stipendio da fame". Lo sostiene Francesco Di Lieto - Codacons.