Regionali, Provenzano: "Sfiducia dietro non voto Calabria"

La politica, secondo il ministro per il Sud, Peppe Provenzano, deve raccogliere il segnale degli elettori calabresi che in massa hanno disertato le urne: "Io - ha detto il ministro nella sua prima tappa molisana, a Termoli - guardo con grande attenzione a quanto accaduto in Calabria. Quando il 55 per cento dei cittadini resta a casa, significa che matura di sfiducia, di disincanto, di abbandono a cui io sento di dare una risposta". "Ovviamente, non lo fa solo il governo ma tutte le istituzioni, insieme. Il piano per il Sud che stiamo a punto in questi giorni - ha concluso - provera' a dare risposte al senso di abbandono dei cittadini".