Le Lega entra per la prima volta in Consiglio regionale, ma non sfonda in Calabria

salvini a reggiodi Walter Alberio - "La Lega sarà il primo partito della Calabria". E invece no. Matteo Salvini si deve accontentare del 12%. Un risultato che colloca il Carroccio dietro (di poco) a Forza Italia e al Pd, primo partito in Calabria con il 15% circa. Comunque, per la prima volta nella sua storia la Lega entra nel Consiglio regionale della Calabria, conquistando quattro seggi.

In provincia di Reggio Calabria, la Lega (al 9,18%) scivola addirittura alle spalle dell'Udc, mentre Fratelli d'Italia e Forza Italia sono appaiati al 16%, con il partito della Meloni leggermente più avanti. Stesso discorso per la città capoluogo, che vede ancora i sovranisti meloniani primi e i leghisti dietro, con percentuali che potrebbero segnare il percorso della scelta del candidato sindaco del centrodestra alle prossime Comunali (leggi qui).

E' nella circoscrizione Centro (le province di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone) che la Lega ottiene il suo miglior risultato attestandosi al 15% e staccando di 5 punti Forza Italia. Nel capoluogo di Regione, in particolare, la Lega arriva toccare il 17,04%. Anche a Catanzaro resta comunque il Pd il primo partito con il 20,94%. A Crotone, il Carroccio guida ancora la coalizione di centrodestra con il 14,27%, ma viene abbondantemente superato dal Pd che arriva al 28,83% e da Carlo Tansi che raggiunge il 16,45%. Basso invece il dato della città di Vibo Valentia che regala a Salvini solo l'8,82%, premiando invece la lista della Santelli che supera il 17% e, ancora di più, quella collegata a Pippo Callipo che va oltre il 24%.

Nella circoscrizione Nord, in provincia di Cosenza, con l'11,91% la Lega sorpassa di poco gli alleati azzurri, ma crolla nella città capoluogo, dove non va oltre il 6,18%.