Regione, le precisazioni Dipartimento turismo su partecipazione a Bit Milano

In merito alle notizie infondate pubblicate su alcuni organi di stampa, il dipartimento Turismo della Regione Calabria precisa che la procedura di affidamento relativa ai servizi di allestimento e complementari prevista per la partecipazione della Regione alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano, che si terrà dal 9 all'11 febbraio prossimi, non è stata affatto esperita in sette giorni, essendo la procedura stessa, pubblicata sul MEPA, ancora in corso e i cui termini per la presentazione delle offerte sono fissati al 27 gennaio prossimo.

Si precisa altresì che tale procedura è espletata nel rispetto del principio di rotazione e trasparenza previsti dalla vigente normativa in materia di appalti pubblici. A tale evento, a cui la Regione partecipa da decenni e le cui date sono fissate dall'Ente Fiera, a prescindere dal termine delle legislature regionali, aderiscono tra gli altri gli enti dei Parchi calabresi e la Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Il dipartimento, pertanto, fa rilevare come tale procedura, in attuazione del piano di marketing turistico triennale della Regione Calabria, nonché di quello annuale, è un atto dovuto, in aderenza al principio di continuità amministrativa e di non interruzione dei servizi, al fine di non danneggiare tutti gli operatori turistici calabresi che hanno manifestato da tempo la volontà di partecipazione all'evento fieristico internazionale più importante che si svolge in Italia.