Statale 18, D'Ippolito (M5S) ottiene il sostegno di Cancelleri: "Governo impegna l'Anas"

«Gli interventi sulla Statale 18 fanno parte di un piano più generale del governo che mira a risolvere le criticità dei principali assi viari calabresi. In questo caso stiamo parlando della fascia tirrenica, ma abbiamo pesanti problemi anche su quella ionica». Lo afferma il deputato del Movimento Cinque Stelle Giuseppe d'Ippolito, della commissione Ambiente, che stamattina ha reso omaggio, assieme al viceministro delle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, alla stele che ricorda la strage degli otto ciclisti in località Marinella a Lamezia, nel 2010 falciati da un pirata della strada. «Premetto - continua il deputato - che quella di oggi non è solo una commemorazione. Infatti ho chiesto al viceministro Cancelleri di verificare di persona la pericolosità di questa strada al fine di attivare i necessari inteventi perché tragedie del genere non si ripetano. La Statale 18 deve essere messa in sicurezza in modo che possa sostenere senza rischi i suoi grossi volumi di traffico, che aumentano in alcuni periodi dell'anno». «Quindi è importante che il governo accenda i riflettori sulle criticità viarie della Regione - conclude D'Ippolito - perché l'Anas realizzi le opere necessarie, come sottolineato dal viceministro Cancelleri, che si è detto a disposizione per collaborare fattivamente con chiunque governerà la Regione Calabria dopo il 27 gennaio».