Carlutti vicecoordinatore della Lega in Calabria, Salvo (Sovranisti): “Scelta dimostra rottura con gli antichi schemi politici”

"Apprendo dai social della nuova nomina politica effettuata dall'On. Cristian Invernizzi in qualità di commissario della Lega in Calabria. La scelta di vice coordinatore regionale con delega alla legalità ricaduta sull'ex Questore di Vibo Valentia dottor Angelo Carlutti dimostra una rottura con gli antichi schemi politici da sempre attuati nella nostra regione". Lo scrive Carlo Salvo, esponente dei Sovranisti per la Calabria.
Di seguito il messaggio di Carlutti circolato sui social: "Con la presente intendo rettificare le notizie apparse sulla stampa, le mie dimissioni non sono assolutamente dovute a una rottura bensì alla richiesta da parte del Commissario Invernizzi di affiancarlo come vice coordinatore regionale con delega alla legalità, nel complicato e importante compito di supervisionare l'attività politica garantendo trasparenza e legalità.
Continuerò ad essere punto di riferimento della provincia di Vibo valentia, ma non ricoprirò più l'incarico di coordinatore organizzativo (verrà istituito un gruppo di lavoro provinciale) per l'evidente impossibilità di occuparmene in modo continuo visto il nuovo incarico.
Intendo quindi smentire le voci di una mia rottura con l'asse regionale della Lega ma, anzi, confermo un ancor più profondo rapporto di collaborazione.
Colgo anche l'occasione per ringraziare l'on. Invernizzi per questo nuovo ruolo, tanto prestigioso quanto importante in una fase così delicata della storia della nostra Calabria!".

"Le mie congratulazioni – conclude Salvo - vanno al vice coordinatore regionale Angelo Carlutti al quale auguro buon lavoro per i nuovi ed impegnativi compiti che lo attendono soprattutto in vista delle imminenti competizioni politiche regionali. Un plauso particolare, inoltre, va all'On. Invernizzi per l'ottima scelta politica attuata in una regione come la Calabria dove la legalità può e deve essere il volano del rilancio del nostro territorio".