Reddito di Cittadinanza: in Calabria oltre 100 mila domande

Le domande di reddito di cittadinanza pervenute in Calabria, al 15 ottobre 2019, sono complessivamente 117.931: il 65% sono state accolte, il 27% sono state respinte e le restanti sono in fase di lavorazione. Il dato e' emerso nel corso della presentazione del Bilancio sociale 2018 dell'Inps Calabria a Catanzaro. "Nel documento - spiega il direttore dell'Inps regionale, Diego De Felice - non viene trattato il tema del Reddito di cittadinanza trattandosi di uno strumento introdotto da poco, e quindi aspettiamo di consolidare i dati nel Bilancio sociale 2019. La Calabria comunque e' la regione che ha maggiormente beneficiato in percentuale del reddito di cittadinanza. In particolare, abbiamo registrato un picco a Crotone, la citta' con la maggiore quantita' di domande a livello nazionale. Questo - ha aggiunto De Felice - puo' essere visto positivamente, essendo uno strumento di sostegno al reddito, ma puo' essere letto anche come indicatore economico-sociale: a esempio, Crotone ha la stessa popolazione di Vibo Valentia ma molte piu' domande di Reddito di cittadinanza. Questi dati quindi possono rappresentare anche una fonte di conoscenza e di riflessione per la classe politica". Delle 117.931 domande di reddito di cittadina presentate in Calabria, oltre 20mila sono state presentate in provincia di Catanzaro, oltre 44mila sono state presentate in provincia di Cosenza, oltre 12mila in provincia di Crotone, circa 33mila in provincia di Reggio Calabria e 7.500 in provincia di Vibo valentia. Quanto all'impatto sul piano economico e sociale, secondo De Felice "valutazioni piu' puntuali si potranno fare in fase di elaborazione del Bilancio sociale 2019 dell'Inps. In particolare".