Furgiuele (Lega): "Pronto pacchetto proposte per termalismo calabrese"

Un pacchetto di proposte per il settore del termalismo in Calabria. E' quanto annunciato da Domenico Furgiuele, deputato del Carroccio, secondo cui i provvedimenti avranno ricadute positive sul comparto turistico.

"In questi giorni - spiega - sto operando a strettissimo contatto con la collega Andreuzza, relatrice del ddl delega sul turismo. Come avevo anticipato giorni fa, abbiamo presentato delle proposte concrete che vanno anche nella direzione del termalismo di qualita' che in Calabria vanta dei veri e propri giacimenti ancora tuttavia non pienamente sfruttati, vedi Caronte a Lamezia, ma anche le stesse terme Luigiane. L'ultimo provvedimento organico sul settore termale e' avvenuto piu' di 18 anni fa. Solo in Europa - sottolinea - si possono calcolare 4 milioni di persone che potrebbero spostarsi per legare la propria vacanza alla cura della salute. Ma anche il turismo rurale, inteso come la riscoperta delle aree rurali caratterizzate dalla coltivazione, allevamento e produzione di prodotti locali enogastronomici, in particolar modo DOP, IGP, STG, prodotti di montagna, prodotti che rientrano nei sistemi di certificazione regionali riconosciuti dalla UE, prodotti agroalimentari tradizionali presenti nell'elenco nazionale pubblicato ed aggiornato annualmente dal Ministero di Gian Marco Centinaio. Ovviamente l'accessibilita' ai servizi va resa ampia e piu' solidale. E su questo stiamo lavorando molto e bene. Infatti - spiega - abbiamo inserito anche la formazione di tutta la filiera delle figure professionali e tecniche, integrando e aggiornando i programmi di studio degli istituti tecnici e universita'. Finita la sessione di lavoro in commissione attivita' produttive, illustreremo anche il Calabria - conclude - il pacchetto di norme che saranno varate per il rilancio effettivo del turismo".