"La Regione dei Comuni”, Russo: “Pil, export e occupazione della Calabria in crescita”

Il vicepresidente della Regione Calabria, Francesco Russo, ha aperto l'evento "La Regione dei Comuni: più fondi e trasparenza, oggi e domani" che si è svolta al Teatro comunale di Soverato e promosso dalla Giunta regionale nell'ambito del programma "La Calabria cambia passo", presieduta dal presidente Mario Oliverio e alla quale numerosi amministratori locali calabresi hanno portato le loro testimonianze nel merito degli esempi significativi di opere programmate e in corso di realizzazione in settori strategici dello sviluppo del territorio.
Nel corso del suo intervento il vicepresidente Russo, ha posto l'attenzione su alcuni temi specifici che indicano lo sviluppo positivo della Regione Calabria durante gli untimi 4 anni e ha ripercorso tutte le tappe che hanno caratterizzato gli aspetti e i numeri legati alla programmazione delle risorse verso i Comuni con la mission di trasparenza dei dati e trasparenza dei programmi.
"Siamo partiti con gli stivali nel fango. Ora abbiamo reso i Comuni protagonisti. Il 07/04/2015 – ha spiegato Russo - è la data in cui la Commissione UE ha prodotto una nota di 52 pagine con ben 238 osservazioni e con un intenso lavoro nell'estate 2015 si è arrivati al 21 ottobre 2015, data di approvazione del POR Calabria 2014/2020. Al 2015 lo stato di attuazione delle condizionalità ex ante non soddisfatte erano ben 22 su 32. Al 2016 sono stati compiuti tutti gli adempimenti, sono stati approvati i documenti e fatti partire numerosi bandi".

In riferimento agli indicatori, Russo ha posto l'attenzione su: pil; export e occupazione.
"Per quanto riguarda il pil – ha evidenziato il vicepresidente - si segnala che con un incremento del Prodotto del 2% nel 2017, la Calabria si colloca al primo posto tra le regioni del Mezzogiorno e quarta in Italia. Anche in relazione al tema occupazione si registra un dato in crescita di almeno il 2%, tra i più alti d'Italia. Per l'Export il dato di crescita nel biennio 2017-2016 della Calabria è del 13%, rispetto al nazionale che è del 7,6%. Tra gli indicatori, le cifre totali delle risorse convenzionate nel periodo 2015-2018: sono stati destinati ai Comuni 2,3 MLRD€, con una percentuale pari al 46%, mentre agli enti sono stati erogati 2,8 MLRD€".
Il vicepresidente Russo ha concluso il suo intervento con un focus sulle scelte specifiche della Giunta regionale "che riguardano – ha detto - l'incremento risorse verso i comuni, potenziamento personale tecnico comuni, progetti strategici per anticipazione Por 21-27. I progetti devono partire subito affinché i sindaci già nel 2021 li potranno realizzare. Queste scelte ha infine rimarcato Russo –, frutto di una programmazione aggiornata e integrata, stanno producendo un serie di positivi risultati con notevoli impatti sociali, economici e ambientali".