Maltrattamenti su ragazzini autistici, Santelli (FI): "Allucinante, intervenire con prevenzione e sanzione"

"La vicenda vergognosa dei maltrattamenti ai ragazzini autistici da parte di alcune educatrici, scoperta a Bari, deve farci andare oltre l'orrore e indurci a intervenire con forme di prevenzione e di inasprimento delle pene".
Lo afferma l'onorevole Jole Santelli, vice presidente della commissione antimafia di Forza Italia.

"Anche se oggi ad essere oggetto di maltrattamenti sono stati bambini affetti da condizioni dello spettro autistico - prosegue Santelli - quanto successo a Bari fa il paio con le tante, troppe situazioni analoghe emerse in diversi asili del nostro Paese.
Bisogna prevenire imponendo le telecamere per ogni residenza d'infanzia o protetta e prevedere- continua Santelli- monitoraggi preventivi sul burn out degli operatori che contribuisce, in molti casi, a slatentizzare disagi che si traducono in violenza.
Sul piano repressivo serve applicare al massimo le pene con tutte le aggravanti specifiche e - continua la vice presidente antimafia - pensare ad un ulteriore inasprimento.
La valutazione complessiva - conclude Santelli - è che non bastano da sole le pene più severe ma serve una prevenzione concreta che contempli le deterrenze materiali e gli interventi psicologici prima che si verifichino fatti del genere".