Senato, Marco Siclari eletto nel collegio di Reggio Calabria. Non ce la fa Azzerboni, candidato espulso dal M5S perché massone

Siclari Marco nuovaSenato: nel collegio 04 di Reggio Calabria viene eletto Marco Siclari, di Forza Italia, con il 39,6%.

Non e' stato eletto, invece, il professore Bruno Azzerboni, candidato del Movimento 5 Stelle nel collegio uninominale di Reggio Calabria, espulso dai vertici pentastellati per non aver comunicato una sua passata iscrizione a una loggia massonica.

Azzerboni si ferma al 35,5%, mentre il candidato del centrosinistra, Ottavio Amaro, si e' fermato al 16,6%.

Alla Camera, invece, definitivo il risultato del collegio uninominale di Crotone con l'elezione della esponente del M5S, Elisabetta Maria Barbuto che supera il 51%.

Nello stesso collegio non ce l'ha fatta Giancarlo Cerrelli, avvocato, già vice presidente nazionale dell'Unione giuristi cattolici italiani, impegnato in movimenti a difesa della famiglia tradizionale. Cerrelli, al centro negli anni di aspre proteste e polemiche contro le unioni civili omosessuali e l'equiparazione al matrimonio tradizionale, candidato in quota Lega per il centrodestra nel collegio uninominale per la Camera di Crotone, è stato quasi doppiato dalla Barbuto.