Turismo digitale, firmata l’intesa tra le associazioni Italian Digital Revolution e Fare Calabria

Un accordo di collaborazione è stato siglato a Roma tra le associazioni Italian Digital Revolution e Fare Calabria. A sottoscrivere l'intesa, che punta anche alla condivisione di esperienze nel campo della formazione e del turismo digitale, sono stati i presidenti di Aidr, Mauro Nicastri, e di Fare Calabria, Luigi Salsini. "L'accordo prevede tra l'altro - è detto in un comunicato - la partnership nello sviluppo di strategie digitali applicate a un mercato globale in costante evoluzione e l'organizzazione congiunta di eventi e giornate di studio su tematiche socio-educative avvantaggiandosi delle reciproche competenze delle due associazioni anche in campo Ict". "È una collaborazione - afferma Nicastri - che nasce dalla volontà di entrambe le parti di continuare a diffondere la cultura calabrese con l'obiettivo di aumentare l'efficacia delle azioni grazie anche ai nostri canali web, come siti internet e social, che in questo caso devono costituire sempre più un punto di riferimento per i cittadini di una regione ricca di tradizioni. Dal canto nostro, siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida, consapevoli della necessità di lavorare insieme nel momento in cui sta avvenendo, a livello locale, una trasformazione di modelli economici che rendono indispensabile l'acquisizione e il consolidamento di conoscenze digitali". "Internet e le nuove tecnologie - sostiene Salsini - hanno cambiato la nostra vita. Per questo, metteremo in campo tutti gli strumenti di cui disponiamo per favorire la crescita della nostra terra".