Sergio Stumpo (+Europa): inserire la SS 106 tra le reti di trasporto trans-europee dopo il 2020

"Sono ormai decenni che si discute dell'imminente finanziamento del III megalotto della SS 106 Roseto-Sibari e mi auguro che non bisognerà aspettare il nuovo Parlamento per la sua approvazione definitiva".
E' quanto dichiara Sergio Stumpo, capolista al Senato in Calabria per la lista +Europa con Emma Bonino, commentando i problemi dell'accessibilità in Calabria.
"Se la Calabria aspira a diventare hub del Mediterraneo il tema della viabilità diventa fondamentale. Gli interventi più̀ urgenti sono quelli relativi alle tratte complementari e accessorie alla rete autostradale, il cui sviluppo faciliterebbe l'accessibilità̀ ai mercati da parte delle imprese ed un maggiore sviluppo della filiera turistica. Alla luce di ciò, occorre attivarsi affinché la SS 106 sia inserita tra i progetti strategici delle reti di trasporto trans-europee TEN-T dopo il 2020, il che le permetterebbe di accedere a ingenti finanziamenti per un completo ammodernamento".
"Uno dei punti nodali resta dunque il completamento della statale jonica che con una spesa di 1 miliardo 335 milioni di euro per i 38 km del tratto tra Sibari e Roseto porterebbe una ricaduta importante sul territorio in termini di sicurezza, viabilità ed occupazione ".