Unipolis: nuovi premi per i giovani che ridisegnano la sicurezza stradale

Il contest "La sicurezza si fa strada" si arricchisce di nuovi, importanti premi. Infatti, oltre ai riconoscimenti già previsti dal regolamento, la scuola che presenterà il maggior numero di progetti e quella con il più alto numero di classi partecipanti al concorso, riceveranno un simulatore di guida – che consiste in un software fra i più avanzati a livello europeo denominato "Safety Drive" - che permetterà agli studenti di continuare la loro formazione.

Il concorso è stato ideato da Fondazione Unipolis, con il progetto Sicustrada, in collaborazione con Zai.net, con l'obiettivo di investire sull'intelligenza e la creatività dei ragazzi dai 14 ai 20 anni. Con il contest, aperto fino al 15 febbraio, Unipolis vuole coinvolgere i ragazzi in un lavoro individuale e collettivo, per proporre nuove idee capaci di comunicare in modo innovativo, propositivo ed efficace la sicurezza sulla strada: come evitare le cattive pratiche di guida - dal mancato rispetto dei limiti di velocità, alle distrazioni causate dall'uso degli smartphone; dall' uso e abuso di alcol e droghe - e, al contempo, proporre idee virtuose di mobilità sostenibile: uso della bicicletta, trasporto collettivo e in mobilità condivisa, mezzi di trasporto elettrici, ecc.

Gli elaborati dovranno essere inviati sotto forma di testi per la stampa o per il web; disegni e fumetti, opere digitali, fotografie; audiovisivi e progetti multimediali; applicazioni web. Una Commissione di valutazione composta da esperti, in maggioranza esterni alla Fondazione Unipolis, selezionerà tre proposte per ciascuna categoria di elaborati, alle quali verranno attribuiti premi sotto forma di buoni acquisto libri, notebook, videocamera e tablet.

Regolamento completo e modalità di partecipazione al concorso sono disponibili su: bit.ly/sicurstradacontest.

Su sicurstrada.it, facebook.com/sicurstrada e twitter.com/sicurstrada saranno diffuse tutte le varie fasi del contest. È possibile commentare e condividere l'iniziativa con l'hashtag: #SICURSTRADACONTEST.