Incentivi per i giovani , partono le domande ad Invitalia

Finalmente è operativa la misura finanziaria , prevista nel cosiddetto decreto " Resto al sud" proposto dal governo e approvato dal Parlamento . I giovani che vogliono intraprendere una attività imprenditoriale possono presentare le domande per ottenere un incentivo a fondo perduto pari al 35% dell'investimento necessario per realizzare il progetto di impresa e un prestito asenza interessi per la restante quota del 65% da restituire in otto anni . Le domande sono a sportello fino all'esaurimento dei fondi che sono comunque ingenti , non sono previste graduatorie e vanno presentate a Invitalia . Le iniziative finanziabili riguardano l'artigianato , la trasformazione dei prodotti agricoli , pesca e acquacoltura e turismo. Sono espressamente escluse dal finanziamento il commercio e le attività libero professionali. Inoltre , non possono presentare domande persone che hanno ricevuto agevolazione negli ultimi tre anni o che siano titolare di altra attività di impresa attiva o ancora chi ha un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. L'importo del finanziamento massimo è di 200 mila euro per le società e 50 mila euro per l'impresa individuale. Le spese ammissibili riguardano in maniera particolare l ' acquisto di macchinari , impianti e attrezzature nuovi e in misura diversa altri interventi utili all'azienda.

I criteri di valutazione riguarderanno : adeguatezza e coerenza delle competenze dei soci , adeguatezza del mercato , sostenibilità tecnico-economica dell'iniziativa , capacità di gestione del processo tecnico-produttivo e organizzativo e verifica dei requisiti per la concessione della garanzia del fondo di garanzia nazionale creato a favore delle piccole e medie imprese. E ' chiaro che ci si trova davanti ad una vera e propria sfida imprenditoriale e quindi le domande non possono essere presentate solo perché ci sono incentivi da utilizzare e perché non c'è altro da fare. In questa logica Confartigianato e UNCI di Reggio Calabria supporteranno per l'istruttoria delle pratiche , tutti quei giovani che hanno idee e competenze per sviluppare un progetto imprenditoriale che serve per l'economia della nostra provincia .