Cgil Calabria: "Da Regione nessun cambio di passo, mobilitazione continua"

Il comitato direttivo della Cgil Calabria riunitosi a Lamezia Terme "ritiene necessario sostenere il percorso di mobilitazione della Cgil Nazionale in tema di pensioni, giovani, investimenti e lavoro".

Il Comitato direttivo regionale, "non avendo riscontrato alcun elemento di discontinuità da parte della giunta regionale della Calabria ritiene necessario continuare il percorso di mobilitazione regionale a sostegno della piattaforma della manifestazione del 16 novembre Cgil Uil a partire dalla definizione di un piano straordinario del lavoro in Calabria, sostenuta da migliaia di calabresi sotto la cittadella regionale".

Il Comitato direttivo regionale "dà mandato alla segreteria regionale a ricercare le modalità di mobilitazione categoriali-confederali-territoriali-regionali, possibilmente unitarie, senza escludere lo sciopero generale per un atto interruttivo dell'attuale fase di stallo politico amministrativo della giunta regionale calabrese".
Il Comitato direttivo regionale "auspica che tutto il sindacato calabrese recuperi la sua autonomia di azione nell'ambito del percorso unitario intrapreso nell'interesse dei lavoratori calabresi ed alla base della manifestazione di Cgil e Uil del 16 novembre. #calabriacambiapasso".