Consiglio regionale, la seconda Commissione approva con emendamenti la legge di Stabilità 2018 e Bilancio finanziario pluriannuale 2018/2020

La seconda Commissione, 'Bilancio, programmazione economica e attività produttive, relazioni con l'estero e affari dell'Ue', presieduta dal consigliere Giuseppe Aieta, ha approvato con emendamenti, la legge di Stabilità regionale 2018, il Collegato alla Manovra finanziaria, il Documento di programmazione economica e finanziaria 2018/2020 e il Bilancio finanziario pluriannuale 2018/2020 della Regione, a maggioranza e con il voto contrario del consigliere Fausto Orsomarso.

Per la Giunta regionale, erano presenti l'assessore al ramo e Vicepresidente della Giunta, prof. Antonio Viscomi, il direttore generale del dipartimento Bilancio, Filippo De Cello, e la dirigente Stefania Buonaiuto.

"Abbiamo terminato – ha detto il presidente Giuseppe Aieta a conclusione dei lavori – una lunga sessione di analisi della condizione economico -finanziaria della Regione, confrontandoci con il partenariato sociale e produttivo, approfondendo i temi che riguardano la Calabria e i calabresi.

Voglio ricordare che la Commissione ha accolto la decisione della Giunta regionale di finanziare gli interventi necessari per il Santuario di San Francesco da Paola, il riordino dell'immenso patrimonio librario dell'annessa biblioteca, per valorizzare non soltanto un luogo di Fede ma per rilanciare un aspetto culturale legato anche alle grandi tradizioni popolari. Voglio inoltre porre l'accento, che su proposta del consigliere Domenico Bevacqua, sono stati previsti i finanziamenti per un intervento atto a liberare il canale degli Stombi, l'unico collegamento con il mare aperto del porto Marina dei laghi di Sibari, il tutto in un clima costruttivo con i colleghi della minoranza. Infine, voglio anche ringraziare la struttura della seconda Commissione consiliare per l'efficacia del supporto tecnico dispensata durante l'arco di durata della sessione Bilancio".

Ai lavori hanno partecipato i consiglieri Neri, D'Acri, Battaglia e Orsomarso.

Il consigliere Giovanni Arruzzolo ha preso parte limitatamente all'esame del primo punto all'ordine del giorno:"Documento di economia e Finanza della Regione per gli anni 2018/2020", esprimendo voto contrario. Successivamente ha lasciato l'aula.