Sud: 4 mln euro per recupero immobili storici inutilizzati

fondazione-con-il-sudMettere gratuitamente una disposizione locale, per almeno dieci anni, i propri immobili di pregio storico, artistico e culturale inutilizzati: Fondazione con il Sud, che stanzia 4 milioni di euro destinate ad imprese senza scopo di lucro a recuperare e valorizzare questi beni. Gli immobili sono presenti in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Interesse in una prima fase. Saranno prese in considerazione le aree archeologiche da solista e lo svolgimento di questo tipo di attività e le chiese, da solo se non più adibite al culto. Sono esclusi ruderi, giardini, parchi, cave, piazze, cimiteri, sorgenti, terreni. Le candidature potranno essere inoltrate fino al 30 marzo 2018. Nella seconda fase, gli enti del Terzo settore saranno sottoposti a progetti di valorizzazione relativi ai beni selezionati. "Valorizzare gli immobili inutilizzati, con la partecipazione di proprietari e società civile, significa recuperare la dimensione sociale dei beni culturali e una prospettiva comunitaria di sviluppo in cui il Paese ha bisogno di più" afferma Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud. Questa è la quarta edizione del Bando; nelle tre precedenti, la Fondazione ha sostenuto 28 progetti per un'erogazione complessiva di oltre 11 milioni di euro.