A Reggio Calabria il Galà dello Sport promosso dal Coni

Tutto pronto per la prima edizione del Galà dello Sport in programma domani, giovedì 14 dicembre, alle ore 18:30 presso il Teatro "Francesco Cilea" di Reggio Calabria. Un omaggio agli sportivi che si sono contraddistinti durante l'anno 2016/2017, una kermesse culturale per diffondere il sapere e i valori dello sport organizzata dal Comitato Regionale Coni, guidato dal Presidente Maurizio Condipodero, e dal delegato del Coni Point di Reggio Calabria, Marisa Lanucara, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale cittadina.
«Sarà un grande evento per la città – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Falcomatà che parteciperà al Gran Galà –. Lo sport rappresenta da sempre per Reggio Calabria uno straordinario veicolo di aggregazione, di condivisione e di affermazione dei valori identitari della nostra comunità. Ringrazio quindi il Coni per aver voluto valorizzare, attraverso questa bella manifestazione, i risultati conseguiti dalla nostra città nei più prestigiosi contesti sportivi, contribuendo a rinsaldare ed arricchire il sentimento di orgoglio e lo spirito di appartenenza con i quali i nostri atleti rappresentano la "regginità" nelle maggiori competizioni agonistiche, in Italia e nel mondo».

Tanti gli atleti che hanno conquistato, nelle varie discipline, le posizioni ambite del podio e che verranno premiati per aver portato in alto il nome della città. Giusti riconoscimenti saranno tributati agli atleti reggini che hanno partecipato alle competizioni nazionali. Al Galà dello Sport parteciperanno ventiquattro federazioni sportive nazionali che, insieme agli sportivi, si cimenteranno non solo nelle loro specialità ma anche in altre attività. Lo sport, quindi, che diventa spettacolo per incentivare l'attività agonistica in un territorio difficile in cui le nuove generazioni giornalmente devono confrontarsi. A presentare l'evento, per gli appassionati e non, saranno Alessandra Giulivo e Francesco Cotroneo, direttore di palco Marco Rizzi. Inaugurerà la serata il tenore Stefano Tanzillo.