Intimidazione presidente Camera commercio Tramontana, la solidarietà di Ance Reggio Calabria

"Ance Reggio Calabria è vicina all'imprenditore Antonino Tramontana e alla sua famiglia per il vile atto intimidatorio che ha colpito la sua azienda e rivolge, inoltre, la piena solidarietà anche ai dipendenti e a tutto il gruppo di lavoro. Questo nuovo, inquietante, episodio è il segno che in questa provincia occorre un'attenzione ancora maggiore sui versanti della sicurezza e della legalità, al fine di ristabilire in tempi brevi condizioni di normalità e tranquillità all'intero tessuto economico, produttivo e sociale".

E' quanto afferma il presidente di Ance Reggio Calabria, Francesco Siclari, che aggiunge: "L'amico Ninni Tramontanasta portando avanti da anni un modello imprenditoriale specchiato, innovativo e trasparente, rendendosi artefice di un percorso virtuoso che sta contribuendo al processo di crescita e valorizzazione di questo territorio. E gli stessi fattori - evidenzia Siclari - stanno alla base anche del lavoro che egli sta conducendo, in seno alla Camera di Commercio reggina, attraverso il dialogo e il confronto costanti con il tessuto produttivo locale. Ed è a dir poco sconcertante - sottolinea il presidente dei costruttori reggini - registrare che questo tipo di approccio operativo, in questo territorio, rappresenti ancora un fattore elevato di rischio. Ma siamo certi - conclude Siclari - che l'azione intrapresa dal presidente Tramontana non subirà alcun arretramento, in virtù dell'indiscusso spessore umano e intellettuale che lo caratterizza e del sostegno, convinto, costante e coeso, che l'intera comunità reggina saprà dimostrare nei suoi riguardi".