Anas, la promessa di Armani: "160 mln in 3 anni per 3.000 km Smart road"

anas600L'Anas investira' 160 milioni di euro nell'arco di tre anni per rendere "intelligenti" 3.000 chilometri di strade da Palermo a Mestre: "Un investimento importante che dara' benefici immediati in termini di monitoraggio delle infrastrutture e gestione del traffico". E' quanto ha detto il presidente della societa', Gianni Vittorio Armani, conversando con i giornalisti in occasione della conferenza "Auto autonoma anche in Italia nel 2022 ma strade connesse gia' dal prossimo anno" organizzata dall'Anas e dalla World road association (Wra). Le 'Smart road' sono certamente necessarie per sviluppare i veicoli a guida autonoma, senza guidatore, ma "sono utili sin da ora - ha spiegato il top manager - per il monitoraggio delle 'opere d'arte', le nostre infrastrutture come gallerie e viadotti". "E' importantissimo, ad esempio, registrare le vibrazioni e il traffico tenendo presente anche le tipologie di veicoli (autovetture o trasporti pesanti) in modo da programmare una manutenzione efficiente. E il monitoraggio del traffico - ha aggiunto - e' fondamentale per migliorare l'accessibilita' e la fluidita' dei flussi". L'anno prossimo, ha annunciato il presidente dell'Anas, "saranno pronti i primi 100 chilometri dell'Autostrada del Mediterraneo (la Salerno-Reggio Calabria) e via via proseguiremo sull'asse Palermo-Mestre che e' a principale direttrice del traffico merci". Guardando al futuro, Armani ha riferito che sono gia' in corso le sperimentazioni dell'auto senza conduttore. "Il progetto allo studio dell'Universita' di Parma e' stato gia' testato sull'intera tratta dell'Autostrada del Mediterraneo e sulla Roma-Fiumicino. Ora prosegue sulla tangenziale di Parma e su altre strade per verificare il progetto in particolari condizioni atmosferiche".