'Ndrangheta e Mafia in Molise: interrogazione a Ministro Minniti

Infiltrazioni della malavita organizzata in Molise: i senatori Roberto Ruta (Pd) e Ulisse Di Giacomo (FL) hanno presentato una interrogazione urgente al ministro dell'Interno, Marco Minniti. Nel documento si chiede "quali iniziative e misure straordinarie intenda assumere al fine di combattere e respingere ogni presenza o attività riconducibile ad organizzazioni mafiose dal territorio della nostra regione, da sempre considerata 'isola felice', anche rafforzando i presidi investigativi giudiziari e di pubblica sicurezza sul territorio molisano". Il parlamentare molisano aveva annunciato questa iniziativa dopo la Relazione al Parlamento della Dia, sull'attività svolta nel secondo semestre 2016, nella quale venivano evidenziate presenze e attività riconducibili ad organizzazioni mafiose in Molise, in particolare 'ndrangheta e mafia siciliana.

"Le evidenze esplicitate dal rapporto della Dia - spiega il senatore - nonché la posizione di confine del Molise con Campania e Puglia, in particolare del territorio foggiano e l'attenzione da parte di cosche della 'ndrangheta al territorio molisano, in particolare a quello costiero, richiedono da parte dello Stato una tempestiva azione straordinaria di contrasto anche rafforzando i presidi investigativi giudiziari e di pubblica sicurezza sul territorio regionale. La nostra regione - conclude - è stata da sempre considerata 'un'isola felice', libera dai fenomeni mafiosi. Per questo ritengo necessario l'impegno di tutte le istituzioni e di tutte le forze sociali operanti sul territorio per far fronte comune e respingere con forza ogni presenza o attività riconducibile ad organizzazioni mafiose per difendere unitariamente quel bene collettivo che i molisani hanno sempre preservato".(ANSA)