Controesodo, code agli imbarchi diretti in Calabria

Prima ondata di controesodo sulle strade di Messina. Lunghe code di auto si sono formate nelle strade che conducono alle navi traghetto. Dopo un inizio di mattinata senza problemi, con il trascorrere delle ore, il traffico e' diventato sempre piu' intenso e l'attesa per imbarcarsi si e' allungata, in alcuni momenti, e' stata di oltre mezzora. Le file delle auto dei vacanzieri di ritorno sono arrivate fino quasi all'uscita di Boccetta ma senza interessare l'autostrada.

Ancora non e' un vero e proprio controesodo, solo una prima ondata di chi sta tornando a casa. Caotica la circolazione in citta', soprattutto nei pressi degli incroci piu' trafficati, e lungo il viale della Liberta' fino all'imbarcadero dei traghetti diretti in Calabria. Si circola regolarmente, invece, in autostrada in entrambe le direzioni sia verso Palermo che Catania. Traffico intenso ma scorrevole lungo le due arterie con qualche coda in prossimita' dello localita' turistiche. Qualche incolonnamento si e' formato nei pressi dello svincolo di Roccalumera in direzione Messina.