Migranti, la soddisfazione del Prefetto di Cosenza: “Risposta rapida a nostro appello”

"Le soluzioni al problema degli sbarchi, soprattutto dei minori non accompagnati, sono da individuare gradualmente con molta tenacia e determinazione. Nello sbarco di ieri erano preannunciati 203 minori non accompagnati da sistemare. C'è stata dunque una corsa contro il tempo per poter attivare l' ex Sybaris Hotel a Corigliano Calabro". Lo ha detto il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao. "Devo sicuramente ringraziare - ha aggiunto Tomao - il prefetto Ennio Mario Sodano, direttore dell'Agenzia dei beni confiscati, ed il viceprefetto Matilde Pirrera, che hanno rapidamente risposto all'appello della Prefettura per assegnare provvisoriamente questo bene, confiscato alla criminalità organizzata, che è stato allestito in tempi veramente record. Nel giro di 24 ore è stato possibile ospitare i 140 minori non accompagnati che sono risultati tali dopo lo sbarco".