Riunione del Tavolo regionale su infrastrutture e trasporti

Oggi, presso la Sala del Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha avuto luogo il Tavolo Regionale su Infrastrutture e Trasporti, presieduto dagli Assessori Regionali Francesco Russo e Roberto Musmanno e l'Ing. Leo Pangallo.
Partecipanti al Tavolo "Cabina di Regia", i Segretari Regionali UGL, CISL, CGIL, UIL, CONFINDUSTRIA.


Per l'Unione Generale della Calabria, sono stati presenti il Segretario Regionale Ornella Cuzzupi, il Segretario Regionale Trasporto Pubblico Locale, Pino Giaimo.
Gli interventi previsti dal Patto per la Calabria per il rilancio infrastrutturale della Regione si sviluppano su tre punti nodali:
- Alta velocità ferroviaria: realizzazione dell'alta velocità Salerno-Reggio Calabria e Sistema Integrato Stazione Ferroviaria-Aerostazione di Lamezia Terme;
- Sistema Portuale: Porto di Gioia Tauro (bacini di carenaggio, opere a terra etc..); Porti nazionali e regionali (di Crotone, Corigliano, Vibo Valentia, Reggio Calabria etc..);
- Sistema Aeroportuale: interventi di promozione e competitività; nuova aerostazione di Lamezia Terme; adeguamento e messa in sicurezza aeroporti di Reggio Calabria e S. Anna; SMS mobilità sostenibile di Reggio Calabria.

Il Segretario Ornella Cuzzupi nel suo intervento, oltre a chiedere la salvaguardia e l'implementazione delle realtà aeroportuali di Crotone, Reggio Calabria e Lamezia Terme, nonché dell'ampliamento e potenziamento dei porti calabresi con maggiore attenzione per lo strategico Porto di Gioia Tauro, ha puntualizzato quali sono le criticità infrastrutturali del territorio calabrese, completamente inadeguato per le esigenze dello sviluppo del territorio e dei cittadini costretti, spesso, a vivere calvari infiniti anche per brevi tratti di viaggio sia su ruote, su rotaia che aerei. Importante dare massima attenzione ai finanziamenti per il potenziamento e adeguamento della rete infrastrutturale regionale che, oltre a garantire un servizio adeguato e sicuro ai cittadini calabresi, offre non poche opportunità occupazionali che potrebbero incidere positivamente sui livelli di sviluppo occupazionali della regione, da troppo tempo al di sotto della media nazionale.
L'urgenza di realizzare adeguati interventi infrastrutturali sulla tratta stradale e ferroviaria Jonica, conclude il Segretario, sono indispensabili per l'innalzamento degli standard dei servizi, attualmente insufficienti e non compatibili con il rilancio turistico e commerciale.

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px