'Ndrangheta in Toscana, M5S: "Basta con regione lavatrice di denaro sporco"

"Grazie alla Direzione investigativa antimafia per l'ennesima operazione di tutela della legalità in Toscana". "Ancora una volta la realtà di chi serve lo Stato per fini nobili ci racconta una Toscana infiltrata dalle cosche nel proprio tessuto economico. Basta con questa Toscana lavatrice di denaro sporco. Abbiamo sequestri su tre province toscane, Firenze Prato e Pistoia, per circa 5 milioni di euro". Lo afferma il capogruppo M5s in Consiglio Regionale Enrico Cantone. "Parliamo di un valore non trascurabile - aggiunge in una nota - che rende il metro di quanto l'attenzione debba essere più alta".

"La nostra rete di segnalazione delle illegalità che sta prendendo forma da dicembre sarà di supporto e sostegno a questo e quindi anche all'azione delle forze dell'ordine", conclude.