La Calabria ancora sotto la neve

Neve Castrovillari 11gennaioNeve copiosa durante la notte in Calabria, soprattutto nella parte centro-settentrionaleImbiancate le città di Catanzaro e Cosenza, ma anche tutti i centri montani e premontani sin dai 300 metri di altitudine. E' andata meglio solo in provincia di Reggio Calabria, dove le temperature si sono assestate qualche grado sopra lo zero e la neve si è limitata alle zone più alte.

Gran parte della Calabria si è svegliata quindi ancora sotto una coltre bianca e con un freddo gelido, percepito in maniera ancora più intensa a causa del vento che interessa molte aree della regione.

Freddo pungente soprattutto nella Sila cosentina con i meno 10 gradi registrati nella notte tra Camigliatello e Monte Botte Donato.

Rispetto alla viabilita', pochi i disagi sulle strade principali, anche se nel Cosentino la neve ha interessato anche l'autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Maggiori disagi, invece, sulla viabilità secondaria, con decine di mezzi spargisale e spazzaneve in azione per liberare le strade provinciali e comunali.

Molte le frazioni ed i piccoli centri isolati dalla neve soprattutto nel Catanzarese e nel Cosentino, ma i mezzi di emergenza sono in azione per riaprire la viabilità prima possibile. Nonostante la coltre bianca, pochi i disagi nei centri abitati di Catanzaro e Cosenza, mentre sono tante le scuole chiuse non solo in città, ma anche in tanti piccoli centri.

La sala operativa della Protezione civile che sta lavorando con l'ausilio associazioni di volontariato non segnala, al momento, particolari criticità. "Le condizioni meteo sono in graduale miglioramento - spiega il responsabile regionale Carlo Tansi - il pericolo nella prossima notte è costituito dalle gelate". Obbligo catene a bordo sull'autostrada Salerno Reggio.

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px